Grazie a te... MAMMA

Grazie a te… MAMMA

Grazie a te... MAMMA
Grazie a te… MAMMA

Grazie a te

che hai continuato a tenermi per mano anche quando sapevo già camminare,
che mi hai difeso anche quando ho sbagliato,
che mi hai perdonato anche quando meritavo di essere punito,
che mi ha fornito nobili esempi pur sapendo che non ti avrei seguito,
che mi hai prestato cure e attenzioni anche quando tu ne avevi più bisogno di me,
che ti sei negata anche piccole soddisfazioni per non farle mancare a me.

Grazie mamma,

per essere tanto migliore di me.
Perché io ho sbagliato sempre per troppo egoismo,
mentre tu hai “sbagliato” solo per troppo amore.

(A. Curnetta)